Firmato l’accordo di fase 1 tra USA e Cina (letti finalmente i termini dell’accordo), si dovrà procedere ad una fase 2 definitiva ( ma ci vorranno anni…) per chiarire in maniera definitiva la questione. Nel frattempo Trump non si ferma e firma anche l’accordo con Canada e Messico e avvisa la UE che ora toccherà a loro ! Tutto ciò si rispecchia nelle performance settimanali, con i listini europei cresciuti di un zerovirgola, mentre Wall Street sale di oltre un punto e mezzo ! La settimana entrante sarà quella delle banche centrali dopodichè si giungerà alla Brexit. Sullo sfondo restano questioni molto importanti come Iran e Libia, senza dimenticare la partita sul petrolio. La questione dell’impeachment del presidente USA pare oramai al dunque ma pare aver perduto molta parte

Candela di forza quella lasciata sul grafico settimanale di Piazza Affari

( + 0.49% e saldo 2020 a + 2.70%), una long lower shadow che chiude oltre la resistenza dei 24080 punti dopo essere scesa fino area 23700. volumi di poco inferiori alla scorsa ottava e sotto la media. L’obiettivo di tornare al test dei 24500 punti pare adesso realizzabile, il vero punto di domanda è se ci sarà la forza di superarli e mantenersi al di sopra. A riguardo abbiamo postato una analisi sulla nostra pagina facebook idee di trading by MAC Trader. Detto dell’obiettivo in area 24500 resta da segnalare i supporti a 23700, 23500, 23200 prima del supportone in area 23130.

Analisi tecnica settimanale ftse-mib al 19/01/2020
Analisi tecnica settimanale ftse-mib al 19/01/2020

Situazione similare sul DAX ( + 0.31% e saldo 2020 a + 2.09%), con una marcata differenza sui volumi, ma la sostanza è la stessa.

Recupero dopo la discesa e chiusura in prossimità dei massimi, obiettivo massimo storico in area 13600 punti sempre nel mirino ma per arrivarci serviranno volumi convincenti. Sopratutto servirà potersi mantenere al di sopra e non tornare subito sotto, per cui una ulteriore fase laterale prima del breakout decisivo potrebbe essere letta positivamente. Primo supporto sempre area 13200 punti, a seguire area 13mila.

Analisi tecnica settimanale DAX al 19/01/2020
Analisi tecnica settimanale DAX al 19/01/2020

Del tutto diversa la musica a Wall Street, dove gli indici hanno strappato al rialzo con volumi in aumento, complici anche i buoni dati sul lavoro oltre che gli accordi con Cina, Canada e Messico.

Dopo un fallito tentativo la scorsa ottava, il Dow Jones (+ 1.81% e saldo 2020 a + 2.84%) ha chiuso oltre i 29mila punti in maniera convincente a 29348. La rialzista di lungo prosegue nella sua valenza di supporto dinamico mentre non vi sono ostacoli nella corsa verso i 30mila punti. Situazione analoga per il Nasdaq ( + 2.31% e saldo 2020 a + 5.05%) che si porta oltre la rialzista di lungo che fungeva da resistenza dinamica ed ora è diventata supporto. volumi in aumento e sopra la media a testimoniare l’interesse corale del mercato. S&P500 ( + 1.96% e saldo 2020 a + 3.06%) ha aperto sul minimo e chiuso sul massimo, una dimostrazione di forza non da poco e nuovo record ad oltre 3300 punti. Lunedi Wall Street sarà chiusa per il Martin Luther King day, da martedi torneremo a seguirne le evoluzioni. Certo che se le premesse sono queste allora ci sarà la conferma che gli anni delle elezioni presidenziali americane sono positivi per i mercati finanziari !

Buon trading!

NOVITA’:

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.