Analisi dei principali mercati al 29 Giugno 2019

Si è chiuso il primo semestre dell’anno con i listini che hanno guadagnato tra il 14% ed il 21%, un importante recupero dopo il secondo semestre dello scorso anno.

Tutta la settimana appena conclusa è stata vissuta in spasmodica attesa nelle piazze finanziarie per il G20 in corso in Giappone e sopratutto per quello che dovrebbe essere l’evento che guiderà i mercati per il secondo semestre dell’anno, ossia l’incontro tra Trump e Xi . Da quanto avverrà in questo incontro, dalle decisioni che i presidenti di queste due potenze mondiali prenderanno dipende sostanzialmente ciò che faranno i listini nella seconda parte del 2019. Gli ultimi dati macro sono stati molto chiari, la guerra commerciale in atto stà producendo danni a tutti e pertanto se dovesse prevalere il buon senso non resta che auspicarci che le parti in causa giungano ad un accordo. Ma le ultime interviste e conferenze dei due capi di stato interessati hanno riportato ulteriori frecciatine rivolte l’uno all’altro e pertanto la diplomazia avrà un arduo compito. I mercati in questa ottava appena conclusa sono stati circospetti e benchè i volumi siano stati quasi ovunque nella media si respirava un’aria di attesa, con compratori e venditori che alla fine si sono quasi equivalsi registrando movimenti settimanali intorno al mezzo punto percentuale negativo con la sola eccezione del DAX. Wall Street ieri sera a pochi minuti dalla chiusura ha visto un deciso flusso di acquisti che ha dato da pensare ma a questo punto non resta che attendere i documenti ufficiale dell’incontro ma sopratutto l’apertura dei mercati lunedi mattina. Sullo sfondo restano altre importanti questioni come l’Iran , le decisioni OPEC che impatteranno il prezzo dell’OIL, la Brexit con un governo ancora vacante e una scadenza che si avvicina…..

Piazza Affari ha chiuso in negativo la settimana ( – 0.71% con saldo 2019 a + 15.88%) disegnando una classica candela di indecisione, corpo piccolo e lunghe shadow.

Praticamente sono stati testati il supporto e la resistenza per poi rimanere nel piccolo spazio compreso tra i suddetti livelli. Peraltro Milano è stata anche l’unica piazza a registrare volumi sotto la media e ciò la dice lunga sul nervosismo serpeggiante tra gli operatori. Graficamente potremmo anche dire che è stata una ottava di consolidamento dopo tre settimane di salita e ciò potrebbe anche essere letto in modo positivo, con il livello supportivo che ha tenuto le prese di beneficio. L’analisi rimane pertanto la stessa della scorsa settimana, con il primo obiettivo la resistenza in area 21500, il gap da chiudere a 21590 e quindi il successivo livello di resistenza in area 21800 punti per puntare poi alla soglia psicologica dei 22mila ed al massimo di periodo poco sopra. si dovesse invece perdere il supporto dei 21150 punti si dovrà guardare al sottostante livello dei 20500 punti e nel caso anche ad area 20200.

Analisi Tecnica FTSE-Mib Settimanale al 29/06/2019

Analisi Tecnica FTSE-Mib Settimanale al 29/06/2019

Unico listino positivo tra quelli che seguiamo il DAX ( + 0.47% e saldo 2019 a + 17.42%) che con volumi in media ha disegnato una candela interessante.

Apertura in linea con la chiusura della ottava precedente, discesa ma senza arrivare al test del supporto e poi salita fino a chiudere sui massimi pur senza andare oltre i massimi della precedente ottava, ha chiuso infatti appena sotto gli 11400 punti. Anche questo lo potremmo leggere come un consolidamento considerando che davanti il DAX ha due resistenze ravvicinate a 12500 e 12600 punti, come se volesse caricare la molla per essere certo di farcela. Dovesse riuscire poi non ci sarebbero ulteriori ostacoli per andare a ritestare area 13mila punti. Di contro a livello supportivo abbiamo un primo livello in area 12100 dopodichè il livello psicologico dei 12mila punti ( il solito fascino dei numeri tondi !) e quindi area 11900 dove oltre alla statica passa anche la ribassista di medio che potrebbe sostenere l’eventuale discesa.

Analisi Tecnica DAX Settimanale al 29/06/2019

Analisi Tecnica DAX Settimanale al 29/06/2019

Settimana negativa sui listini USA ma nulla di compromesso a livello grafico.

Il Dow Jones ( – 0.44% e saldo 2019 a + 14.03%) continua a rimanere tra la rialzista di lungo e la resistenza sui massimi storici e dobbiamo considerare che in questa ottava ha pesato molto Boeing. I volumi sono stati oltre la media e superiori alla precedente ottava , unico listino a presentare questo particolare, ma il selloff del titolo del costruttore di aerei ha inciso anche qui. Dovesse effettuare il breakout il DJ potrebbe andare facilmente a registrare nuovi massimi storici oltre i 27mila punti, dovesse invece perdere la rialzista supportiva l’approdo dovrebbe essere un ritorno in area 25500. Candela inside per il Nasdaq ( – 0.74% e saldo 2019 a + 21.19%) che chiude sotto il livello di resistenza ma disegna anche una lunga lower shadow ( che peraltro si è fermata in prossimità della metà della candela precedente) inviando quindi segnali contrastanti. Volumi sopra la media ma inferiori a quelli della ottava precedente chiudono il quadro grafico che resta sostanzialmente attendista di notizie. Sarà facilmente possibile che vada a segnare nuovi massimi storici oltre i 7900 punti cosi come possa tornare a testare il supporto in area 7150, tutto dipenderà da come i mercati leggeranno l’esito dell’incontro al vertice. Il grafico del S&P500 ( – 0.29% e saldo 2019 a + 17.35%) è simile a quello del Nasdaq con la sostanziale differenza che qui si è rimasti sopra alla resistenza e molto prossimi ai massimi storici. Lunga lower shadow a segnalare che sui minimi di ottava sono tornati i compratori. Primo supporto in area 2930 e nel caso cedesse sarà area 2800 a sostenere e contenere la discesa, sopra il massimo della candela della scorsa ottava sarà area 3mila punti il primo livello da raggiungere.

Analisi Tecnica Dow Jones Settimanale al 29/06/2019

Analisi Tecnica Dow Jones Settimanale al 29/06/2019

Analisi Tecnica Nasdaq Settimanale al 29/06/2019

Analisi Tecnica Nasdaq Settimanale al 29/06/2019

Analisi Tecnica S&P500 Settimanale al 29/06/2019

Analisi Tecnica S&P500 Settimanale al 29/06/2019

Buon trading!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Per legge, Mac Trader informa che questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo.

Chiudi