Analisi dei principali mercati al 16 Marzo 2019

Pronta reazione dei listini azionari questa settimana ed anche con il ritorno dei volumi !

Wall Street si riprende alla grande ma anche i listini europei hanno performato bene, forse elaborando meglio la strategia della BCE. Resta un groviglio inestricabile la questione Brexit con gl inglesi che paiono incartati e senza sapere cosa fare e con l’UE fermamente intenzionata a non concedere altre ed ulteriori proroghe. Proseguono i colloqui USA-Cina sul versante dazi con news che si susseguono quasi ogni giorno e con toni altalenanti e riappare infine tra le news la Corea del Nord che starebbe puntando i piedi, segno che stà imparando dalle prese di posizione del presidente USA nei confronti della Cina !

Bene Piazza Affari ( + 2.73% con saldo 2019 a + 14.85%)

…che ha chiuso sopra la soglia psicologica dei 21mila punti dopo esserne stata respinta la scorsa ottava, anche se come già scritto in precedenza è 21200 il primo livello di una certa rilevanza e 21500 a seguire. I volumi si sono mantenuti costanti e sopra la media ed il supporto in area 20500 ha tenuto nuovamente. Graficamente bella la candela disegnata sul grafico settimanale e nessun segnale di debolezza al momento. Vi sono discrete possibilità di portarsi oltre il primo livello di resistenza ed andare al test di area 21500. Venerdi sera era atteso il nuovo giudizio di Moody’s sull’Italia e questa volta l’agenzia ha sostanzialmente glissato rinviando il giudizio senza esprimersi. Ricordiamo che nella loro scala siamo all’ultimo gradino di investiment grade, sotto al quale i nostri titoli di stato non possono più essere acquistati da molti istituzionali……. la cosa ci creerebbe un danno non da poco.

Analisi tecnica FTSE-MIB settimanale al 16/03/2019

Analisi tecnica FTSE-MIB settimanale al 16/03/2019

La vera novità sul DAX ( + 1.98% e saldo 2019 a + 10.67% ) è rappresentata dal fatto che per la prima ottava del 2019 i volumi sono stati oltre la media!

Molto rumore attorno alla presunta possibile fusione tra la Deutsche Bank e Commerzbank per tutta la settimana, passando dalla euforia dei primi giorni ai dubbi delle ultime sedute. Nel complesso il DAX prosegue nel ricalcare le orme di Piazza Affari in scala leggermente ridotta, anche qui abbiamo la tenuta del supporto in area 11400/11500 e la candela si è portata oltre i massimi della candela precedente, lasciando intendere di essere bene intenzionata a voler andare a testare il successivo livello di resistenza in area 12mila punti. Vedremo se anche nella prossima ottava vedremo volumi sul listino tedesco o se invece si tornerà a scambiare sotto la media.

Analisi tecnica DAX settimanale al 16/03/2019

Analisi tecnica DAX settimanale al 16/03/2019

Bene Wall Street, con il Nasdaq che registra la miglior performance settimanale dell’anno con un + 4.15%

…che lo riporta in vetta alla classifica dei listini con un + 15.44% per l’anno in corso. Bene anche lo S&P500 ( + 2.89% e saldo 2019 a + 12.59%) e il Dow Jones ( + 1.56% e saldo 2019 a + 10.81%) , ma quest’ultimo ha sofferto molto della performance negativa di Boeing dopo l’incidente aereo ed il conseguente blocco a livello globale di una serie di suoi velivoli. Infatti il DJ è stato l’unico listino ad aprire la settimana in gap down sotto i livelli statico e dinamico dei quali avevamo scritto la scorsa settimana. L’essere riuscito a recuperare la positività è in ogni caso un bel segnale di forza pur non essendo riuscito, a differenza degli altri listini, a segnare un massimo superiore alla precedente ottava. Sarà importante per il DJ rimanere sopra sia il supporto statico che quello dinamico in attesa che il polverone su boeing si calmi, mentre un ritorno sopra i 26200 punti sarebbe una grande prova di forza. Decisamente meglio Nasdaq e S&P500 che hanno campo aperto avanti per poter proseguire con relativa facilità nel loro cammino, sopratutto quest’ultimo che si è confermato sopra il livello di resistenza sui 2800 punti che adesso dovrebbero comportarsi come livello di supporto. Come ben sappiamo dobbiamo mantenere alta l’attenzione, basta un tweet del presidente a creare confusione sui mercati e dato che il Congresso gli ha bloccato i fondi per la costruzione del muro al confine meridionale è lecito attendersi qualcosa….

Analisi tecnica Dow Jones settimanale al 16/03/2019

Analisi tecnica Dow Jones settimanale al 16/03/2019

Analisi tecnica Nasdaq settimanale al 16/03/2019

Analisi tecnica Nasdaq settimanale al 16/03/2019

Analisi tecnica S&P500 settimanale al 16/03/2019

Analisi tecnica S&P500 settimanale al 16/03/2019

Buon Trading!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Per legge, Mac Trader informa che questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo.

Chiudi