Analisi dei principali mercati al 16 Giugno 2019

La scorsa ottava avevamo scritto che eravamo stati sorpresi dalla reazione sin troppo positiva dei mercati e pertanto non siamo sorpresi questa settimana nel vedere numeri da consolidamento.

Peccato che questi numeri (solo Piazza Affari ha guadagnato oltre l’ 1%) siano stati ottenuto con candele generalmente bruttine……segno di un buon avvio di ottava e chiusura decisamente sottotono. Di certo gli attentati alle petroliere nel golfo di Oman non depongono a favore della tranquillità, con gli USA che indicano nell’Iran il colpevole che a sua volta si dichiara del tutto estraneo alla questione. Il timore è che gli USA possano strumentalizzare questi attacchi per giustificare una escalation militare nella zona e ciò non sarebbe certamente una fonte di tranquillità per i mercati. Tornando ad argomenti inerenti l’economia segnaliamo che nella settimana appena conclusa vi sono stati incontri tra la UE ed esponenti del governo italiano per cercare di evitare la procedura di infrazione nei nostri confronti, che fervono in Gran Bretagnai colloqui per la successione alla May per risolvere definitivamente (dopo ben 3 anni…) la questione Brexit, che il G20 dei capi di stato è sempre più vicino ma Trump pare non voler accettare tale occasione per risolvere la questione dazi con la Cina (ambisce ad ottenere di più?). Ricordiamo infine che nella prossima settimana vi sarà la riunione della FED che a questo punto, dopo i dati macro usciti non entusiasmanti, potrebbe rivelarsi decisiva per una sterzata più o meno brusca nella sua traiettoria dei tassi.

Novità: guarda la nostra analisi in video!

Come scritto nella introduzione è stata Piazza Affari ( + 1.23% saldo 2019 a + 12.49%) la reginetta tra i listini che seguiamo.

Analisi Tecnica FTSE-Mib Settimanale al 16/06/2019

Analisi Tecnica FTSE-Mib Settimanale al 16/06/2019

Non solo è stata l’unica a portare un gain maggiore dell’ 1%, ma anche l’unico listino a disegnare una candela se non bellissima ma almeno discreta. La chiusura sopra la resistenza per quanto non accompagnata da volumi e dopo una apertura di ottava in gap up, è in ogni caso un bel segnale di forza o quanto meno di resilienza. Consideriamo anche che nella scorsa ottava si è svolto a Rimini l’ ITForum, che anche quest’anno nonostante il cambio di data da maggio a giugno si è confermato non portare “fortuna” al mercato, e che pertanto molti trader erano impegnati in tale manifestazione. Vedremo se nella prossima ottava la resistenza appena superata in area 20540 punti circa si dimostrerà un valido supporto su cui contare per ripuntare verso la resistenze successive, che sono sempre il livello psicologico “tondo” dei 21mila punti e poi area 21200. Se invece il supporto non dovesse tenere ecco che torneremo a guardare ai livelli in area 20200 punti e poi a 20mila e ancora area 19700 che ultimamente è stata fondamentale.

Come già la scorsa ottava anche in questa il DAX ( + 0.42% e saldo 2019 a + 14.56%) presenta delle affinità con Milano

Analisi Tecnica DAX Settimanale al 16/06/2019

Analisi Tecnica DAX Settimanale al 16/06/2019

Vediamo sia l’apertura in gap up che i volumi decisamente sotto la media, però la candela disegnata sul grafico è decisamente diversa. Risulta infatti a fine ottava una candela doji con la lower shadow che ha testato la ribassista di medio, il corpo che è sostanzialmente sulla linea di resistenza ed una upper shadow ben pronunciata. Decisamente una candela di indecisione ma che potremmo anche leggere come di consolidamento, quella candela che ci saremmo attesi la scorsa ottava. Vedremo pertanto nella prossima settimana se i 12100 punti saranno superati o se saranno ancora un livello chiave. Volendo salire il DAX avrebbe spazio, la prossima resistenza è infatti in area 12500 punti, se invece area 12100 dovesse cedere avremo un primo supporto nella dinamica in area 12mila punti e poi il supporto statico poco sopra gli 11900 punti.

La cautela sui listini si è avuta anche a Wall Street dove tutti e tre gli indici hanno aperto in gap up e tutti e tre gli indici hanno avuto volumi nettamente sotto la media.

Tranne che sul Nasdaq i gap up sono stati richiusi ma è anche vero che delle tre candele è proprio quella del Nasdaq ad essere la più brutta, una gravestone doji! Il Dow Jones ( + 0.40% e saldo 2019 + 11.84%) disegna una classica doji di indecisione e per giunta con un range molto contenuto, meno di 300 punti, rimanendo tutta la settimana sopra la chiusura della ottava precedente ma senza allontanarsi troppo dai massimi. Sostanzialmente non è cambiato nulla rispetto alla scorsa ottava e pertanto i livelli da seguire restano gli stessi. Il Nasdaq ( + 0.83% e saldo 2019 a + 18.15%) è stato il listino migliore a Wall Street, ma come già scritto è anche quello con la candela più brutta. Ha lasciato un piccolo gap aperto di meno di 10 punti e visto l’andamento delle ultime sedute è probabile che lo andrà a chiudere. Vedremo se poi proseguirà nella discesa verso area 7200 punti o se invece virerà al rialzo per andare a puntare la resistenza in area 7700 punti. Probabile che nelle prime sedute della settimana, in attesa della FED, vi sarà una sorta di fase di debolezza/consolidamento, che poi verrà sostituita da una fase volatile dopo la riunione con direzione da stabilire in funzione di cosa la FED deciderà e dirà ( ed anche di come lo dirà……oggi gli analisti fanno il pelo e contropelo ad ogni singola parola delle dichiarazioni….). La candela del S&P500 ( + 0.47% e saldo 2019 a + 15.16%) è una via di mezzo rispetto alle candele degli altri due listini, rispetto alla candela del Nasdaq presenta una piccola lower shadow ma la upper shadow è maggiormente pronunciata rispetto a quella del DJ. Lo S&P500 si era portato ad una ventina di punti dal livello di resistenza e ad una quarantina dai massimi storici, prima di ritracciare. Vedremo se le tensioni del golfo rientreranno o se invece persisteranno e riporteranno l’indice di riferimento mondiale a tornare verso il primo supporto in area 2800 punti.

Analisi Tecnica Dow Jones Settimanale al 16/06/2019

Analisi Tecnica Dow Jones Settimanale al 16/06/2019

Analisi Tecnica Nasdaq Settimanale al 16/06/2019

Analisi Tecnica Nasdaq Settimanale al 16/06/2019

Analisi Tecnica S&P500 Settimanale al 16/06/2019

Analisi Tecnica S&P500 Settimanale al 16/06/2019

Buon trading!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Per legge, Mac Trader informa che questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo.

Chiudi